domenica 1 luglio 2012

Nocino delle Streghe

Tradizione vuole che il 24 Giugno si raccolgano le noci ancora verdi, per preparare il "Nocino delle Streghe".
Tradizione che sembra risalire  a tempi remoti e al famoso Noce di Benevento, rinomato luogo di incontro per la sorellanza delle figlie di Diana.
Si raccoglievano le noci in quel fatidico giorno santo (che poi siamo comunque nei giorni di Litha -  festa pagana del solstizio d'estate - sempre lì torniamo con i santi ecc...) e si mettevano a macerare per 40 dì nella grappa (o alcool) con spezie a piacere, cannella e chiodi di garofano.
Dopo i 40 giorni di esposizione al sole e agitamenti, si aggiunge lo zucchero e si lascia riposare per altri due mesi.
Passati i due mesi, si filtra e imbottiglia, fermo fino a Natale (solstizio d'inverno).

Dosi:
24 noci verdi
1 litro di grappa o alcool
chiodi di garofano e cannella a piacere (pochi, non esagerate)
500 gr di zucchero

Purtroppo quest'anno ho trovato poche noci e quindi ne ho preparato solo un litro... Pensavo già a regalarne qualche bottiglietta a Yule... Pazienza, vorrà dire che questo me lo tengo per gli ospiti e più avanti preparerò altre grappe, magari di more .

Alla prossima ricetta allora!!!
Buona notte )O(

Nessun commento:

Posta un commento