sabato 18 gennaio 2014

Devozione all'altare

"Fai che ciò che sento mi colmi,
ma che non mi consumi.
Fai che segua che sento,
senza sentirmi obbligato.
Fai che io diventi un'anima
che si non attacca troppo,
che lascia tutto andare
a tuttavia sa amare.
Fai che io immagini mondi migliori,
ma lavori in questo mondo;
che ritenga prezioso
anche chi non conosco,
e fai che impari dalle mie sconfitte.
Fammi entrare e fammi uscire,
fammi vedere e fammi essere
una finestra, forse rotta, attraverso la quale
filtrano l'aria e la luce."

 J. Veasey

Nessun commento:

Posta un commento