giovedì 7 luglio 2016

Oleolito di Iperico

Oggi, in ritardo (!), preparo l'oleolito di iperico.
Ne ho raccolto ancora, data la fioritura tardiva qui in media montagna e vista l'abbondanza del mio bottino di oggi ho pensato di non seccarlo tutto ma di metterne un pò a macerare in olio d'oliva per ottenere il famoso olio rosso, ottimo per curare scottature, smagliature e dolori articolari. E, perchè no, antirughe per il viso.
Per questo preparato servono i fiori di Hypericum perforatum rigorosamente freschi (ho sbagliato la prima volta, mettendoli secchi, ahimè), posti  in un barattolo di vetro pulito e con la possibilità di chiusura ermetica. Ci sono varie ricette, con diverse quantità, dai 100 gr in 1 litro di olio, ai 250 in 1/2 litro.
Io, onestamente, faccio "ad occhio". Unicamente per questa ricetta, il cui uso è comunque solo esterno. In breve...


erbe, iperico, olio, rosso.oleolito, scottature, tutorial
Cerco di riempire a metà un barattolo di vetro con fiori freschi e poi...

erbe, iperico, olio, rosso.oleolito, scottature, tutorial
Aggiungo olio d'oliva (quello di qualità migliore che avete) fino a riempire il barattolo.
Poi il tutto va esposto al sole ( l'olio prenderà presto un bel colore rosso) per 30 giorni, filtrato e travasato in contenitore in vetro scuro.
Di seguito altre immagini, compresa la mia aiutante...
erbe, iperico, olio, rosso.oleolito, scottature, tutorial


E fatto questo... pensiamo a qualche altra erba :-)
A presto!

erbe, iperico, olio, rosso.oleolito, scottature, tutorial



Nessun commento:

Posta un commento